ultime news

Nuove Ecologie Urbane: call for ideas

NuoveEcologieUrbane

Un concorso di idee, rivolto ai giovani progettisti, per riqualificare alcune aree pubbliche della stazione di Milano Porta Garibaldi. Stiamo parlando di “Nuove Ecologie Urbane”, l’iniziativa promossa da GREEN ISLAND Arte, Design, Paesaggio, in collaborazione con CENTOSTAZIONI SpA, che invita gli studenti di architettura e design e i giovani progettisti under 40 a esprimere la propria creatività e immaginazione nello sviluppare concetti innovativi per migliorare alcune aree della stazione e creare oggetti eco-compatibili per una migliore fruizione del pubblico. In particolare le proposte dovranno avere ad oggetto gli arredi dedicati alla raccolta differenziata e alla raccolta dei resti di sigarette, proponendo idee innovative ed ecologiche per il design dei contenitori e le relative piattaforme.
I progetti saranno giudicati da una giuria di esperti internazionale e l’annuncio del vincitore – che avrà la possibilità di realizzare la propria opera – avverrà l’11 aprile, durante la Milano Design Week, presso la stazione di Milano Porta Garibaldi.

Le proposte dovranno essere inviate entro il 30 marzo 2016: aspettiamo le vostre idee!

Per consultare il bando: www.amaze.it/AMAZE/it/it/news
Per maggiori informazioni: info@amaze.it

 


Vivere… all’Isola

La vecchia casa di ringhiera e l’UniCredit Tower, le storiche botteghe artigiane e i nuovi negozi di tendenza, le trattorie alla mano (dove si mangia benissimo!) e i locali più all’avanguardia. L’Isola è, tra i quartieri milanesi, quello che forse ha saputo meglio reinventarsi, mescolando la sua antica anima popolare e un po’ anarchica alle moderne trasformazioni urbanistiche in corso. Oggi nel quartiere vecchi e nuovi abitanti convivono in armonia, e questa molteplicità di anime e di stili di vita rappresenta un elemento di ricchezza e originalità per chi ci vive e ci lavora.

Non a caso la rubrica Settimanale del TGR Lombardia ha scelto di dedicare la prima puntata di un ciclo di servizi che raccontano la vita nei diversi quartieri di Milano proprio all’Isola.

Attraverso le parole di alcuni dei protagonisti della vita del quartiere, da Marco Garofalo, il fotografo che a partire dal 2006 ne ha documentato le trasformazioni urbanistiche, al nostro Pier Vito Antoniazzi, responsabile del Distretto Isola. Guardate un po’ (dal minuto 8.57″)…

Settimanale_TGR

LA VITA È UNA COSA MERAVIGLIOSA: PAROLA DI CLOWN!

Dal 10 al 13 febbraio la nostra città si accenderà di allegria e meraviglia grazie al Milano Clown Festival, giunto alla sua XI edizione.

Perché: “La vita è una meravigliosa e fugace occasione da acciuffare al volo, tuffandosi dentro in allegra libertà” (Dario Fo).

Per quatto vivacissime giornate i “nasi rossi”, i clown provenienti da tutto il mondo, invaderanno letteralmente la nostra Isola, via Padova e piazza Duomo: 60 artisti per 8 nazionalità e più di120 eventi!

Mercoledì 10 febbraio, come da tradizione, sarà la giornata di pre festival dedicata a tutte le realtà milanesi impegnate nel sociale e a chi vi vorrà partecipare: appuntamento alle 11 alla Casa della Carità, cui seguirà la PARATA in via Padova con PIC-bus, artisti e musica e un pomeriggio di spettacoli nei reparti dell’Ospedale dei bambini Buzzi. In serata alle 21, primo SUPER appuntamento al CIRCO PIC con il start & go del Festival!

Perché dove c’è un PIC, ovvero un Pronto Intervento Clown, c’è gioia! I PIC creati oltre dieci anni fa da Maurizio Accattato (alias Moriss) sono “clown sociali” di ogni età, cultura e provenienza, che portano gioia dove c’è bisogno e attraverso le arti circensi (giocoleria, acrobatica, mimo, recitazione) ci aiutano a riappropriarci di tutto quello che davvero serve alle nostre esistenze.

Per informazioni sulle Compagnie Ufficiali e gli “artisti in concorso” per i tre premi, della giuria, del pubblico e dei bambini, nelle categorie “Noi siamo qui” e “Nuovi artisti” e per il programma dettagliato delle giornate leggi qui

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero, con uscita consapevole…e piena di meraviglia!MilanoClownFestival_10febbraioMilanoClownFestival


Un gioiello d’amore… in un giorno!

Nel mese dell’amore l’atelier orafo Uroburo ha pensato a un’iniziativa insolita e originale per permettere a chi lo desidera di forgiare con le proprie mani un gioiello unico per la persona amata.

Domenica 7 febbraio, dalle 10 alle 19, ci si potrà iscrivere a una “giornata di creazione” con l’assistenza tecnica dei creativi dell’atelier. Sull’onda del successo di un’analoga iniziativa che Uroburo propone già da diversi anni – i fidanzati che forgiano insieme le proprie fedi nuziali – questa volta si è pensato di dare l’opportunità a tutti gli innamorati di cimentarsi con un metallo povero per creare un gioiello unico da regalare. Vi stupirete per i risultati sorprendenti che si possono ottenere in una sola giornata di lavoro!

L’iniziativa è rivolta a tutti, dai 18 anni in su, e non richiede particolari competenze tecniche.

Nel corso della giornata sarà inoltre presentata la nuova collezione trilliant di anelli con diamanti canadesi ethicaldiamond in esemplare unico.

Costo: 200 euro che comprendono assicurazione antinfortunistica, insegnamento e gioiello.

È necessario prenotare telefonando allo 02.66823658 e confermare l’iscrizione mandando una copia della propria carta d’identità e del codice fiscale a: amministrazione@uroburo.it

Per informazioni www.uroburo.it

anelloUroburo


“Quelli dell’Isola” di Lino Lecchi

Sottotitolo: Racconti e aneddoti del vecchio quartiere. Prefazione: a firma di Roberto Marelli, grande conoscitore della storia di Milano. L’autore: Lino Lecchi, isolano DOC per più di quarant’anni. Il libro, edito da Graphot, è una raccolta di tante storie sull’Isola sconosciute ai più, raccontate con uno stile appassionato e avvincente. Ne sono protagonisti i tanti personaggi che hanno fatto la storia del quartiere, dalla fine dell’ultimo conflitto mondiale fino ad oggi. Volti dell’Isola che ne restituiscono un’immagine pittoresca, vivace, curiosa, degna di un romanzo. Accanto alle figure più note come Ezio Barbieri, il bandito dell’Isola; l’amato don Eugenio Bussa; Giovanni Borghi, l’industriale della Ignis, si raccontano la storia del papà dell’hair stylist Aldo Coppola e della sua bottega in via Borsieri; di Nello Pagani, il campione di motociclismo; di Luciano Beretta, autore della celebre “I ragazzi della via Gluck”; del “Negrett” che sposò Gisella Pagano, soubrette al Teatro Smeraldo con la compagnia di Macario; di Egisto, il “Papillion dell’Isola”, …. e di tanti altri. Racconti e aneddoti che fanno sorridere e sorprendono se si pensa che sono tutti accaduti in una sola “Isola”! Un quartiere della città che, se pure oggi parte di un grande progetto di riqualificazione urbana non smette di conservare quella “unicità” che hanno tutte le “isole” che ci sono state, ci sono e ci saranno. Perché “quelli dell’Isola” sono coloro che ne possono raccontare la storia più lontana (come brillantemente ha fatto Lino Lecchi), ma anche i più giovani, residenti e non residenti, che ne continuano a scrivere la storia, di giorno in giorno, di sera in sera, di notte in notte, animando botteghe e locali all’ombra dei modernissimi grattacieli di Milano.

Buona lettura e… scrittura!


“Crepa”, storie dall’Isola che cambia

Mercoledì 20 gennaio non perdete la presentazione del libro “Crepa”, dell’isolana Caterina Perali, 13Lab Editore. Un’appassionante romanzo corale che racconta il cambiamento dello storico quartiere Isola, durante la riqualificazione di Porta Nuova, attraverso le vicende di un gruppo variopinto ed eterogeneo di personaggi che abitano in un vecchio palazzo di ringhiera: le pareti si crepano… e le vite pure!

Alla presentazione parteciperanno l’autrice Caterina Perali, il coordinatore del DUC Isola Pier Vito Antoniazzi, il regista Andrea Cecchi e l’architetto Pierpaolo Angeleri, con l’accompagnamento musicale di Marcello Testa al contrabbasso.

Vi aspettiamo mercoledì 20 alle 19 alla trattoria AngoloMilano, in via Boltraffio 18. E per chi si ferma a cena dopo l’”aperitivo letterario” AngoloMilano propone un menu promozionale a 10 euro con risotto alla milanese!

foto_Crepa

Artigiani per un giorno con Uroburo

Un laboratorio manuale, dedicato ai bambini dai 6 ai 13 anni e alle loro famiglie, per riscoprire l’importanza e il valore degli antichi mestieri artigianali. Uroburo – l’atelier di oreficeria artistica di via Thaon di Revel 19 – partecipa al progetto “Artigiano per un giorno”, promosso dal MUBA – Museo dei Bambini Milano insieme ad Autostrade per l’Italia: il 6 gennaio i bambini e le loro famiglie potranno quindi scoprire il fascino dell’antico mestiere dell’orafo sperimentando strumenti, materiali e tecniche sotto la sapiente guida degli artigiani di Uroburo.

I laboratori si terranno mercoledì 6 gennaio presso la sede del MUBA (via Besana 12) nei seguenti orari: 10 – 11.30 – 14 – 15.45 – 17.30.

Costo: 5 euro

Durata: 75 minuti circa

Prenotazione obbligatoria allo 02.43980402.

Uroburo

All’Isola, il Natale in vetrina!

Anche quest’anno molti negozi hanno partecipato con passione e tanta creatività all’ormai tradizionale “gara alla vetrina di Natale più bella dell’Isola”! Si tratta di uno dei tanti appuntamenti che vogliono fare del quartiere l’Isola più bella, e più natalizia, stuzzicando una competizione fra le vetrine più allegre! Lo scorso 16 dicembre, la giuria composta da Paola Braido e Concetta Modafferi dell’Assessorato al Commercio del Comune di Milano e Valerio Moroni e Andrea Caccia Dominioni della Confcommercio Milano, ha percorso in lungo e in largo il quartiere, scortata dal coordinatore del DUC Isola, Pier Vito Antoniazzi, e visionando più di 40 vetrine!

Pubblichiamo l’elenco dei negozi “vincitori” con le motivazioni, ma teniamo a sottolineare che la scelta per i giurati non è stata affatto facile e che alcune vetrine molto curate non sono state “premiate” perché vincitrici nelle scorse edizioni. Come “premio” le vetrine vincitrici appariranno in una “vivacissima” gallery sulla pagina facebook e su questo sito, ovvero sulle “vetrine” digitali dell’Isola!

Ecco le vetrine premiate:

Grazie a tutti i commercianti che rendono sempre più bella e più viva l’Isola!