il DUC

I DUC (Distretti Urbani del Commercio), istituti con la D.G.R. Regione Lombardia 7730/2008, sono definiti come “aree con caratteristiche omogenee per le quali soggetti pubblici e privati propongono interventi di gestione integrata nell’interesse comune dello sviluppo sociale, culturale ed economico e della valorizzazione ambientale del contesto urbano e territoriale di riferimento”.
Attraverso i Distretti del Commercio, gli enti locali, in primis il Comune e le associazioni maggiormente rappresentative del settore, con il supporto di un partenariato pubblico-privato:

  • promuovono la valorizzazione integrata di uno spazio urbano con presenza di attività commerciali al dettaglio;
  • promuovono la competitività e l’innovazione del sistema delle imprese del commercio e riconoscono alla funzione commerciale un ruolo strategico di supporto alla coesione sociale e territoriale;
  • evidenziano il vantaggio che deriva dalla gestione in comune di determinati aspetti dell’attività commerciale rispetto a quella individuale;
  • valorizzano e promuovono la cooperazione tra gli operatori;
  • valorizzano lo sviluppo di un’occupazione qualificata.

Il Duc Isola è nato da un primo confronto informale promosso dall’Unione del Commercio e, successivamente, da un accordo di programma sottoscritto il 14 gennaio 2009 tra:

  • Comune di Milano;
  • Unione del Commercio della Provincia di Milano;
  • Camera di Commercio Milano;
  • Associazione Isola Revel;
  • Associazione Borsieri Isola Garibaldi;
  • Apeca;

oltre ad alcuni soggetti territoriali tra cui la Cooperativa Città e salute; Ada la Stecca; Amaze lab; Fondazione Catella; Isola srl.
Il Duc Isola ha l’obiettivo di valorizzare il quartiere Isola, caratterizzato dalla presenza di:

  • mix merceologico;
  • negozi di vicinato;
  • locali di esercizio pubblico che non sovrastano la vita diurna in favore di quella notturna (movida);
  • mercato popolare (due volte/settimana, martedì e sabato);
  • laboratori di artigianato;
  • associazioni no profit e culturali.

Lo sviluppo del Duc Isola si pone come scommessa tra tradizione e innovazione, tra quartiere del Novecento e quartiere del terzo millennio.